I frateli Cava – Riccardo Marasco base karaoke

Riccardo Marasco I frateli Cava - Riccardo Marasco scarica la base midi gratuitamente (senza registrazione). Basikaraoke.me è un motore di ricerca di basi karaoke. nel seguente formato: mid

Cerchi altre basi di AUTORE, guarda la pagina a lui dedicata Clicca per vedere tutte le canzoni di Riccardo Marasco (Non preoccuparti si apre in un altra pagina, questa non scomparirà)


Ecco il Testo (karaoke) della canzone, il link per effettuare il download lo trovate a pagina 2 dI Riccardo Marasco I frateli Cava - Riccardo Marasco

Testo della canzone
All rights reserved
All rights reserved
i fratelli cava
(marasco)
musica e synchro
el com marcos
questa e' la storia
del famoso cava
che non pensando
al nome che portava
voleva fare a gara
col fratello
per superarlo sempre
in questo e quello
ma non ci capiva un acca
ed ogni sforzo suo
finiva in cacca
il babbo dei due cava
ragioniere
voleva dalla vita
ogni piacere
vivea percio'
a san bartolo a cintoia
con la su ganza
un pochettino troia
che seppur fosse tedesca
aveva un nome
italico:francesca
col tempo lei
gli fuse il comprendonio
e lui si decise ai' matrimonio
francesca dalla gioia
la scoppiettava
povera checca
l'arie che si dava
oramai la diventava
la nobile signora
"checca cava"
giuseppe e checca
vissero d'amore
col visto regolare
del priore
e dopo nove mesi
molto belli
la checca mise al mondo
du' gemelli
marco l'un fu
battezzato
e l'altro invece
luca fu chiamato
gli sposi cava
gli'erano felici
e un di' li
presentarono agli amici
e tutti li trovaron
molto belli
ma proprio
non parevano gemelli
marco avea il capello riccio
e luca cava
liscio un po' molliccio
marco ce l'aveva grasso
e luca cava
o come i'sasso
marco ce l'aveva corto
e luca cava
lungo tutto sciolto
entrambi avean
per l'orto la passione
e quando gli'arrivava
la stagione
piantavano ogni anno
con gran cura
i fiori ed ogni sorta
di verdura
marco fragole nostrane
e luca cava
zucche e melanzane
amarono una bionda
ed una bruna
e andavano a passeggio
al chiar di luna
e nel dire alla donna
il proprio amore
nessun volea dell'altro
esser minore
marco le donava un fiore
e allora
luca cava tutto i'ccore
quand'ebbero finito
di studiare
furon chiamati a fare
il militare
e marco
che era sempre malaticcio
passava il giorno sopra
il pagliericcio
mentre la' con i sergenti
gagliardo
luca cava sugli attenti
un giorno la politica
li attira
e ognuno punta in alto
la sua mira
per marco solo
il popolo contava
e per andare avanti
si basava
sopra le rivoluzioni
invece luca cava
sui padroni
ormai vecchiotti
e bianchi di capelli
pensaron separarsi
i du' gemelli
e ognuno disse :
vada come vada
dinora innanzi
andro' per la mi' strada
marco cava entro' in convento
piu' furbo luca cava
in parlamento
carriera fece la'
tra i forchettoni
naturalmente in
barba dei coglioni
e a spese dello stato
dopo morto
ottenne luca cava
un bel trasporto
stava marco in monastero
e invece luca cava
ai' cimitero...
cosi' luca
riabbracciava
la sua adorata mamma
"checca cava"

I frateli Cava - Riccardo Marasco.




Sfoglia gli altri brani di Riccardo Marasco QUI
Cerca altri file mid QUI

Per scaricare la canzone vai a pagina 2

Stiamo generando il link .... attendi


IMPORTANTE METTETE MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA Vi chiediamo solo questo piccolo favore, in cambio vi facciamo scaricare migliaia di basi karaoke gratuitamente.